Restaurato il cartone della scuola di Atene di Raffaello: dal 27 marzo aperto ai visitatori - Il Giornale del Restauro e del Recupero dell'Arte
L’Aquila, presentato il complesso lavoro di restauro post-sisma del patrimonio culturale
L’Aquila, presentato il complesso lavoro di restauro post-sisma del patrimonio culturale
15 Marzo 2019
Terminato il restauro di una porzione di 1.200 mq della facciata Nord della Cattedrale di Firenze
Terminato il restauro di una porzione di 1.200 mq della facciata Nord della Cattedrale di Firenze
26 Marzo 2019

Restaurato il cartone della scuola di Atene di Raffaello: dal 27 marzo aperto ai visitatori

Dopo quattro anni di restauri torna a splendere il cartone della “Scuola di Atene” di Raffaello. È il più grande disegno preparatorio rinascimentale a noi pervenuto, l’affresco decora la stanza della Segnatura in Vaticano. Il capolavoro rinascimentale, modello per la realizzazione della “Scuola di Atene”, di nuovo visibile al pubblico dal 27 marzo nel nuovo allestimento firmato da Stefano Boeri Architetti. Il 6 aprile visita gratuita

Redazione

Il progetto di restauro, diretto e coordinato da Maurizio Michelozzi, e il riallestimento della sala a cura di Stefano Boeri Architetti saranno presentati alla città e al pubblico internazionale dal 27 marzo 2019, con l’inaugurazione del grande evento “Il Raffaello dell’Ambrosiana. In principio il Cartone”.

A completare l’allestimento, saranno presenti, inoltre, apparati didattici e informativi, che illustreranno la storia, la tecnica e il restauro di questo capolavoro ed elementi unici di arredo realizzati da Riva 1920. Gli strumenti multimediali e interattivi, a supporto del visitatore, sono stati realizzati da OLO creative farm. L’operazione rafforza la presenza dell’opera e della Pinacoteca stessa all’interno di un circuito “ideale” della Milano rinascimentale: in un’area di pochi chilometri quadrati saranno visitabili l’Ultima Cena di Leonardo (Santa Maria delle Grazie), la Pietà Rondanini di Michelangelo (Castello Sforzesco) e appunto il Cartone della Scuola di Atene di Raffaello restaurato.

Raffaello (Raffaello Sanzio) Scuola di Atene (intero) cartone, carboncino e biacca bianca 285 × 804 cm in Ambrosiana dal 1610 © Veneranda Biblioteca Ambrosiana, Mondadori Portfolio
Raffaello (Raffaello Sanzio) Scuola di Atene (intero) cartone, carboncino e biacca bianca
285 × 804 cm in Ambrosiana dal 1610
© Veneranda Biblioteca Ambrosiana, Mondadori Portfolio

Fondazione Fiera Milano, partner ufficiale della Veneranda Biblioteca Ambrosiana per il biennio 2018-2019, contribuirà a sostenere le attività promozionali del Cartone di Raffaello così come quelle di valorizzazione del patrimonio leonardesco dell’Istituzione, realizzate in occasione del V Centenario della morte del genio fiorentino.

Si tratta del più grande cartone rinascimentale a noi pervenuto (misura 285×804 centimetri) ed è interamente realizzato dalla mano di Raffaello (Urbino, 1483 – Roma, 1520) come disegno preparatorio, a grandezza naturale, della Scuola di Atene, uno dei quattro affreschi commissionati nel 1508 a Raffaello da Papa Giulio II per decorare la Stanza della Segnatura in Vaticano.

Benché l’opera sia nota come Scuola di Atene, il titolo corretto è La Filosofia: le quattro pareti della Stanza della Segnatura propongono infatti – secondo un complesso programma iconografico – la Filosofia, la Teologia (Disputa sul Santissimo Sacramento), la Giurisprudenza (Le Virtù) e la Poesia (Il Parnaso). Il Cartone dell’Ambrosiana si è conservato perché si trattava di un “ben finito cartone” e servì come riferimento per l’esecuzione dell’affresco, mentre per trasferire il disegno sul muro si ricavò da esso un cartone sostitutivo.

L’intervento di restauro è stato interamente sostenuto dal contributo della società RaMo SpA, per volontà del Fondatore Giuseppe Rabolini.

L’esposizione del Cartone sarà accompagnata da una pubblicazione bilingue italiano/inglese (Electa editore) con testi di Alberto Rocca, Direttore della Pinacoteca Ambrosiana. Il 6 aprile 2019, giorno dell’anniversario della morte di Raffaello (6 aprile 1520), la Pinacoteca Ambrosiana sarà aperta gratuitamente per celebrare, insieme alla città, il capolavoro restaurato del genio urbinate.

#RaffaelloAmbrosiana

www.raffaelloambrosiana.it