Quarta edizione di Italian Council - i dieci progetti vincitori - Il Giornale del Restauro e del Recupero dell'Arte
Pompei, riaprono la Casa dei Ceii e il complesso di Giulia Felice
31 ottobre 2018
Relazioni Estetiche – Mostra alla Reggia di Caserta
6 novembre 2018

Quarta edizione di Italian Council – i dieci progetti vincitori

Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Alberto Bonisoli, ha annunciato i dieci progetti vincitori della quarta edizione di Italian Council, bando internazionale a sostegno dell’arte contemporanea italiana promosso dal ministero (Direzione generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie Urbane).

“Con questo programma il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha garantito un sostengo concreto ai talenti italiani e, in considerazione del successo ottenuto, intendiamo andare avanti, tornando nel 2019 con una nuova edizione del concorso” ha dichiarato il Ministro Alberto Bonisoli.

L’Italian Council è un progetto della Direzione Generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane del MiBACT, nato con il preciso compito di promuovere la produzione, la conoscenza e la disseminazione della creazione contemporanea italiana nel campo delle arti visive. Per raggiungere tale obiettivo, la DG AAP finanzierà i progetti proposti da musei, enti pubblici e privati senza scopo di lucro, istituti universitari, fondazioni e comitati ed associazioni culturali no profit, che prevedano esplicitamente l’incremento delle pubbliche collezioni.

Questo quarto bando – che assegna un milione di euro alle proposte degli artisti Elena Bellantoni, Francesco Bertelè, Rä Di Martino, Sara Enrico, Sonia Leimer, Maurizio Nannucci, Cesare Pietroiusti, Marinella Senatore, Mario Rizzi e Luca Vitone – premia tra l’altro due progetti dell’Emilia-Romagna (presentati da Complesso monumentale della Pilotta di Parma e Museo MAMbo di Bologna) e due di Roma, da Fondazione Volume! e Associazione Culturale Wunderbar, oltre che dall’International Studio & Curatorial Program di New York.

Si tratta di progetti ispirati ai cambiamenti di questo tempo e che spaziano dalla fotografia alla scultura fino a installazioni e video-arte, presentati anche da Castello di Rivoli (Torino), Fondazione per le Arti Contemporanee in Toscana-Centro Pecci (Prato), Fondazione Made in Cloister (Napoli) e MART – Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto.

Termina così il secondo anno di Italian Council, che nel biennio 2017-2018 ha messo a disposizione 3 milioni di euro complessivi, per 34 progetti selezionati tra circa 180 domande internazionali, giunte da oltre 50 Paesi. (ANSA).