#iorestoacasa in compagnia della Reggia di Caserta - Il Giornale del Restauro e del Recupero dell'Arte
Arte e comunicazione digitale in tempo di pandemia
27 Marzo 2020
Musealizzazione urbana, l’esempio del quartiere popolare di Tor Marancia
15 Aprile 2020

#iorestoacasa in compagnia della Reggia di Caserta

Decine di iniziative sul web per continuare a condividere bellezza attraverso la campagna #iorestoacasa in compagnia della Reggia di Caserta.

Redazione

In queste settimane di chiusura dei luoghi della cultura, il Complesso vanvitelliano ha ideato e realizzato tantissime iniziative finalizzate a creare, mantenere vivo e rinsaldare il legame con chi già nutre un profondo amore per il suo patrimonio ma anche con chi non lo conosce ancora.

Rubriche social, fotografie e video, vignette, musica, curiosità e podcast per la programmazione web della Reggia di Caserta che sta affascinando e coinvolgendo centinaia di migliaia di utenti della rete. La visita virtuale del Museo con una guida d’eccezione, il direttore generale Tiziana Maffei, ha registrato oltre 100.000 visualizzazioni.

Questi gli appuntamenti sui canali social (Facebook, Instagram e Twitter), sul sito istituzionale, sui canali YouTubeSpotify e sulla piattaforma Anchor:

  • “Scopri la Reggia”: il Museo mette in mostra alcuni suoi gioielli permettendo ai visitatori digitali di conoscere curiosità e meraviglie degli Appartamenti Reali, del Parco Reale e del Giardino Inglese.
  • Le vignette di Davide Racca: le opere realizzate in digitale con tavola grafica sono uno spunto di riflessione in questo particolare momento di difficoltà. Una lettura dissacrante e ironica del patrimonio del Complesso vanvitelliano attraverso la vivificazione delle opere d’arte, che si animano e si trovano a fare i conti con un’insolita assenza di ammiratori.
  • “La Reggia da casa tua”: condividi con gli altri l’immagine della Reggia di Caserta scattando una fotografia da casa: il Palazzo Reale e il suo Parco fanno parte della vita quotidiana dei cittadini di Caserta e non solo.
  • “Restauri reali”: foto e video dei restauri realizzati negli ultimi mesi con la testimonianza degli esperti.

Leggi anche:

“Sguardi oltre”: video realizzato con gli scatti fotografici degli scorci e dei dettagli più belli realizzati da Fabio Caricchia

#SguardiOltre | Il vuoto riempito di bellezza alla Reggia di Caserta

#SguardiOltre | Il vuoto riempito di bellezza alla #ReggiadiCaserta 📸La nostra campagna fotografica nei luoghi nascosti e imperdibili, dal Parco Reale al Giardino Inglese, dal Teatro di Corte agli Appartamenti Reali. Un viaggio in immagini per scoprire le meraviglie del complesso vanvitelliano. Foto di Fabio Caricchia.Partecipa al flash mob del patrimonio culturale italiano organizzato dal MiBACT e da IgersItalia. Pubblica con gli hashtag #artyouready e #emptymuseum le foto in cui non compaiono persone per ricordare che il patrimonio culturale, anche se chiuso al pubblico, è vivo e ha un cuore pulsante. Posteremo sui nostri canali social le più suggestive.

Pubblicato da Reggia di Caserta su Domenica 29 marzo 2020

Playlist Spotify: per celebrare il legame con la musica, sul canale è possibile ascoltare liste di brani scelte dal direttore generale della Reggia di Caserta Tiziana Maffei, dal direttore generale Musei Antonio Lampis, dal personale del Museo e da personaggi del territorio e del mondo della musica e dell’arte. Tra gli altri ascolta le playlist di Clementino, Rosanna Marziale e Francesco Martucci. Ci sono poi le colonne sonore scelte per i runner e quelle ispirate dalla visita agli Appartamenti Reali e al Parco Reale.

Podcast: per “osservare” la Reggia di Caserta da una prospettiva differente, più intima e interiore, è disponibile una breve narrazione sul Teatro di Corte e da questa settimana nuovi interessanti contenuti. Puoi ascoltarli sulla piattaforma Anchor e su Spotify, Google Podcast, Radio Public e Breaker. 

La Reggia di Caserta ha, inoltre, aderito alle campagne social del MiBACT: #iorestoacasa, #litaliachiamò, #Dantedì e #ArTYuoReady? con video, fotografie e contributi di studiosi ed esperti del mondo dell’arte.

Un grande lavoro di squadra per una Reggia di Caserta a porte chiuse, ma con il cuore aperto!

Condividi