Il Rinascimento a Biella – Sebastiano Ferrero e i suoi figli - Il Giornale del Restauro e del Recupero dell'Arte
I resti umani del passato, dai calchi di Pompei alle mummie egizie
13 Maggio 2019
Padre e Figlio - La mostra a Biella e a Trivero
Mostra “Padre e Figlio”, 17 aprile- 13 ottobre 2019, Biella
15 Maggio 2019

Il Rinascimento a Biella – Sebastiano Ferrero e i suoi figli

Il Rinascimento a Biella – Sebastiano Ferrero e i suoi figli
Biella 19 aprile/18 agosto 2019
La ricchezza culturale del biellese viene presentata con l’interessante mostra “il Rinascimento a Biella” visitabile fino al 18 agosto 2019.  

a cura di Nicola Potenza

Il fine è di illustrare la vivacità economica e la varietà figurativa della città grazie al mecenatismo della famiglia Ferrero lungo il ‘400/’500 con particolare riferimento alla figura di mecenate di Sebastiano Ferrero e altri illustri coevi biellesi, committenti di opere d’arte. Gran parte di queste sono oggi conservate presso importanti collezioni pubbliche e private italiane ed estere, per la prima volta riunite in occasione dell’esposizione.

L’evento espositivo, di grande rilievo per il territorio, è stato anticipato da rassegne, incontri di studio e divulgazione e conferenze aperte al pubblico distribuite in un ampio calendario di quasi un anno dalla inaugurazione della mostra.

Il carattere territoriale, strettamente legato al tessuto urbano dell’evento culturale in esame, è sottolineato dall’articolazione espositiva della mostra stessa, organizzata in tre prestigiose sedi differenti disseminate fra la parte alta della città (il Piazzo) e il centro storico a valle (il Piano).

Palazzo Ferrero, la prima delle tre sedi, situato al Piazzo biellese, accoglie i visitatori con un racconto di carattere divulgativo sulla importanza della famiglia Ferrero e sula figura di Sebastiano con l’uso di video e audio che presentano temi anche legati anche al territorio con la rappresentazione dei feudi familiari.

Il confinante Palazzo La Marmora, accoglie un allestimento che ripercorre la vita del fondatore della fortuna della famiglia, Sebastiano Ferrero, attraverso la ricostruzione di una straordinaria vita politica e diplomatica in Italia ed Europa con l’esposizione di documenti originali talvolta esposte in ambienti mai precedentemente aperti al pubblico della prestigiosa sede.

L’ultima delle tre sedi, il Museo del Territorio Biellese, ubicato nel pieno centro storico al Piano, ospita un allestimento volto a far rivivere il clima artistico della città rinascimentale. Attraverso l’esposizione di capolavori e di importanti opere provenienti da più collezioni pubbliche e private quali manoscritti, documenti, disegni, paramenti sacri, vetrate, oreficeria liturgica e tavole di straordinaria rilevanza.

Numerosi fra esse hanno beneficiato di importanti interventi di restauro e conservazione in occasione dell’evento. Fra le molte, ad esempio, la pala con Adorazione del Bambino e Santi di Defendente Ferrari, le tavole del Maestro dei Santi Cosma e Damiano.

Di particolare rilievo è inoltre l’esposizione del trittico della Famiglia Ferrero realizzato da Bernardino de Conti, con una rappresentazione della Vergine delle Rocce leonardesca, ricomposto dopo 500 anni in occasione della mostra.

Un aspetto di particolare interesse risulta l’articolazione degli appuntamenti divulgativi e scientifici inerenti gli argomenti della mostra, che non si esauriscono al solo periodo antecedente l’inaugurazione dell’esposizione. Il programma culturale, progetto ri(e)voluzioni culturali, prevede ancora un ricco manifesto di incontri come le letture del XVI sec e dei canonici lateranensi, oltre che conferenze tematiche che ripercorrono la storia familiare di casa Ferrero tra Roma, Torino, Milano e il biellese che termineranno il 27 giugno con una conferenza del curatore della mostra, Mauro Natale.

Sostegni:
-Compagnia di San Paolo;
-Fondazione Cassa di Risparmio di Biella;
-Fondazione CRT

Patrocini:
-Regione Piemonte
-Biella Turismo

Collaborazioni:
-Comitato Sebastiano Ferrero
-Rete Museale Biellese
-Museo del territorio biellese
-Polo Culturale Biella piazzo

Contributo di:
-Banca Sella; 
-Banca patrimoni Sella & C.
-Fenera Partners; 
 
ORARI 
PALAZZO FERRERO E PALAZZO LA MARMORA 
VENERDÌ 15:00 – 19:00 
SABATO E DOMENICA 10:00 – 19:00
APERTURE STRAORDINARIE: 
2 GIUGNO – 15 AGOSTO 10:00 – 19:00 13 E 14 AGOSTO 15:00 – 19:00 

MUSEO DEL TERRITORIO BIELLESE 
MERCOLEDÌ E SABATO 15:00 18:30 
GIOVEDÌ, VENERDÌ E DOMENICA 10:00 12:30 – 15:00 18:30 
APERTURE STRAORDINARIE: 
2 GIUGNO, 14 AGOSTO E 15 AGOSTO 15:00 – 18:30